slideshow_01
slideshow_02
slideshow_03
slideshow_04
slideshow_05

In vetrina

prestito sociale

cerchio

Samarcanda offre a tutti i soci l’opportunità di investire il proprio denaro in modo etico e trasparente attraverso la partecipazione al prestito sociale. Il prestito sociale è a tutti gli effetti un prestito – regolato da apposito contratto approvato dall’assemblea soci - che il socio fa alla cooperativa e in cambio del quale riceve una remunerazione sottoforma di interesse sul capitale investito. A sua volta la cooperativa, grazie alle risorse finanziarie raccolte, è in grado di essere autonoma da altre forme di finanziamento esterne e può impiegare i risparmi per il conseguimento degli scopi sociali condivisi con i propri soci, primo fra tutti il sostegno diretto alle realtà del Sud del Mondo di cui Samarcanda promuove e commercializza  i prodotti.

Le risorse raccolte attraverso il prestito sociale sono attualmente impiegate in queste forme:

•   prefinanziamento dei produttori del commercio equo tramite l’adesione al progetto “Made in dignity” del consorzio Ctm Altromercato di cui Samarcanda è socia;

•  anticipo liquidità per le normali attività della cooperativa.


I risparmi dei soci sono gestiti attraverso un libretto nominativo sul quale sono annotati tutti i movimenti. Ogni socio può prestare a Samarcanda da un minimo di 300 ad un massimo di 6.000 euro; le somme versate sono vincolate per 12 mesi allo scadere dei quali il socio può richiedere la restituzione o decidere di prolungare il prestito. La capitalizzazione degli interessi viene calcolata al 31.12 di ogni anno e contestualmente comunicata al socio prestatore. L’interesse lordo in vigore dal 01.01.2011 è del 2,35% lordo (sul quale si applica la ritenuta di legge del 20%).

SCARICA IL CONTRATTO ED IL REGOLAMENTO